Categorie
ANIMA

Sempre al top

In una società che ci vuole sempre carichi e sorridenti, noi emotivi ci sentiamo in errore a mostrare ciò che proviamo se differisce dagli elevati standard imposti da non si sa chi. Senza generalizzare troppo, credo che il mondo si divida in due: chi nonostante le emozioni negative che si sta provando in quel momento riesce comunque a trasmettere gioia e positività e chi quel bagaglio di emozioni ha bisogno di esprimerle totalmente, senza nascondersi.

Chi nasconde una profonda tristezza dietro un sorriso smagliante ha una forza devastante ma allo stesso tempo terribile. Col tempo si rischia di abituarsi a coprire tutto con la positività, senza permettere alla mente di vivere completamente le emozioni negative del momento per poi superarle e godere appieno della vera felicità quando arriva. Bloccare la negatività è un gesto eroico se si vuole proteggere chi ci sta accanto o se si lavora in un posto a contatto con le persone, ma è un nostro dovere

prenderci del tempo per viverla, affogarci dentro e riemergere ancora più forti.

Chi è emotivo forse ha una marcia in più, in questo lato, perché si immerge nelle proprie emozioni completamente, le vive fino al profondo, non importa se siano positive o negative; senza confondere il sentire le emozioni nel cuore con il venirne travolti in modo incontrollato.

Non è giusto pretendere che tutti siano sempre nella loro forma migliore, spesso i momenti peggiori ci aiutano a crescere, scopriamo qualcosa in più del nostro essere e inoltre ci fanno apprezzare maggiormente il meglio che verrà dopo. Quindi smettiamo di bloccare le nostre emozioni e impariamo a farle scorrere mantenendo sempre un po’ di autocontrollo.